L’antropologia di Antonia Bertocchi

Oetzi, i Sumeri, i Camuni e l’asteroide di Köfels

di

Adriano Gaspani

I.N.A.F – Istituto Nazionale di Astrofisica

Osservatorio Astronomico di Brera – Milano

adriano.gaspani@brera.inaf.it

 

Non molto tempo fa alcuni giornali riportarono una curiosa notizia relativa alle vicende di Oetzi cioè quello che è conosciuto come l’Uomo di Similaun. Ricordiamo che i resti di un essere umano vissuto intorno al 3000 a.C. e deceduto in circostanze non ancora del tutto chiare mentre cercava di attraversare le Alpi, furono rinvenute nell’area della valle dell’Otzthal presso il confine tra il territorio italiano e quello austriaco. La morte di Oetzi fu provocata del repentino peggioramento delle condizioni atmosferiche in alta quota, ma anche da una freccia con cui era stato colpito e la cui cuspide è stata ritrovata conficcata, durante l’esame del suo corpo mummificato, nella sua schiena. 

 

 

 

 

Uno scorcio dell’attuale abitato di Köfels (Austria)

 

La valle dell’Otzthal non è molto distante dalla cittadina austriaca di Köfels la quale sorge entro i resti di un cratere di impatto del diametro di 1,5 Km, dovuto alla caduta di un grosso meteorite di circa 1300 metri di diametro il quale colpì il suolo secondo una traiettoria il cui angolo di impatto fu dell’ordine dei 6°.

 

 

 

 

 

La palla di fuoco che si generò fu dell’ordine di 5 km di diametro. L’oggetto era un piccolo asteroide del tipo degli Atena, i quali originalmente in orbita intorno al Sole su una traiettoria dinamicamente risonante con quella della Terra. Le conseguenze di questo tremendo impatto furono catastrofiche: numerosi territori, anche a rilevante distanza, furono distrutti sia dal calore generato dall’esplosione, sia dall’onda d’urto propagatasi nell’atmosfera, che dalla fortissima onda sismica che si generò in seguito all’urto dell’oggetto contro il terreno.

 

Traiettoria percorsa dall’oggetto poco prima di colpire il terreno a Köfels.

 

Il basso angolo d’impatto fece si che il piccolo asteroide durante la sua traiettoria discendente decapitasse la montagna del Gamskogel posta poco sopra l’attuale cittadina di Langenfeld, ad 11 km di distanza da Köfels, e questo lo fece esplodere nella palla di fuoco di 5 km di diametro prima di toccare il suolo. L’enorme onda di pressione che venne a formarsi polverizzò le rocce sottostanti tanto che l’impatto finale avvenne con un corpo fluido e quindi non venne scavato un cratere vero e proprio, ma si generò la depressione in cui ora è posta la cittadina di Köfels. Il basso angolo d’impatto fese si che l’asteroide compisse un lungo viaggio all’interno dell’atmosfera della Terra e quindi la scia di fumo e gas generata sia stata molto lunga, tanto che potrebbe essere stata avvistata anche in Medioriente ed in Egitto. La collocazione cronologica dell’epoca i cui avvenne l’impatto è sempre stata piuttosto problematica, ma recentemente due studiosi inglesi: Alan Bond, direttore di Reaction Engines, una compagnia inglese specializzata nello sviluppo di sistemi di propulsione spaziale e Mark Hempsell, docente di astronautica alla Bristol University, hanno analizzato una tavoletta di origine sumera, conosciuta dagli esperti con il nome di Planisfera e con il numero d’archivio K8538, e secondo i risultati delle loro ricerche, su di essa sarebbe descritta la comparsa nel cielo di un oggetto che poi sarebbe quello che si è schiantato sul territorio austriaco dove oggi sorge la città di Köfels.

 

 

 

La tavoletta K8530 (la Planisfera) conservata al British Museum di Londra

 

Secondo i due studiosi la tavoletta “Planisfera” descriverebbe quindi una antica catastrofe naturali avvenute sulla Terra e osservate dall’occhio dell’Uomo. Il reperto fu scoperto dall’archeologo inglese Herny Layard nel 1845 tra i resti della libreria del palazzo reale di Ninive, capitale del regno assiro, vicino all’odierna città irachena di Mosul e custodita nel British Museum, e per oltre 150 anni ha resistito a qualsiasi tentativo di interpretazione. Ora dopo il lavoro di Bond e Hempsell, durato 8 anni, i segni presenti su una tavoletta sumerica (tra l’altro molto parziale e rimaneggiata) narrerebbero «eventi avvenuti nel cielo prima dell’alba del 29 giugno del 3123 avanti Cristo» e farebbero riferimento all’avvistamento di un meteorite che successivamente avrebbe colpito la Terra, appena oltre l’attuale frontiera italiana.

 

 

 

 

La tavoletta K8530 su cui sarebbe registrata la caduta dell’asteroide caduto a Köfels

 

Queste ricerche sono state pubblicate dai due studiosi britannici nel recente libro “A Sumerian Observation of Köfels”. La tavoletta risalirebbe al 700 a. C. e su di essa sarebbero stati copiati alcuni appunti di un antico astronomo sumero che realmente avrebbe visto l’asteroide avvicinarsi alla Terra in quella notte di oltre 5 mila anni fa. Costui avrebbe descritto il corpo celeste come una enorme «pietra bianca che si avvicinava», e che spazzava via tutto quello che incontrava. Sulla tavoletta sumerica oltre al testo cuneiforme, sono tracciati disegni che descrivono la posizioni di alcune stelle e costellazioni per cui è stato possibile determinare ragionevolmente la collocazione cronologica proposta da Bond ed Hempsell i quali affermano che alcuni simboli presenti sulla tavoletta descrivono accuratamente la traiettoria di un grande oggetto che attraversava la costellazione dei Pesci e che si avvicinava sempre di più alla Terra.

 

Simulazione dell’impatto di un asteroide sulla Terra

 

 

Almeno la metà dei simboli tracciati sulla tavoletta si riferirebbero all’asteroide, mentre tutti gli altri descrivono la posizione delle nuvole e delle costellazioni. Le conseguenze di questo tremendo impatto furono ovviamente catastrofiche: numerosi territori, anche lontani da Köfels, furono distrutti e poiché l’area geografica che corrisponde alla Valcamonica e all’arco alpino subito a nord-ovest, nel IV millennio a.C. era popolata, decine di migliaia di persone dovrebbero essere morte in seguito al cataclisma. Curiosamente quel periodo coincide con la presenza di Oetzi in quella zona alpina. Recentemente un archeologo trentino, Domenico Risi, ha proposto una curiosa ipotesi in relazione all’Uomo di Similaun e cioè che Oetzi fosse stato vittima di un sacrificio umano rituale compiuto in occasione della caduta dell’asteroide e dei suoi effetti devastanti. Il cadavere di Oetzi sarebbe posi stato essiccato dal vento ad alta temperatura generatosi dopo l’esplosione e conservato fino alla data della scoperta dalla neve e dal ghiaccio che l’hanno ricoperto. Tale ipotesi va però oltre qualsiasi possibilità di verifica di tipo scientifico quindi personalmente la ritengo poco probabile ed anche piuttosto azzardata, anche in relazione all’incertezza con cui è possibile accettare le conclusioni di Bond ed Hempsell.

 

 

 

Rappresentazione artistica dell’impatto dell’asteroide sulla cima del Gamskogel prima dell’esplosione finale.

 

A questo proposito è utile eseguire alcune considerazioni: lo schema adottato dai due studiosi inglesi per stabilire la collocazione cronologica dell’impatto sulla base delle iscrizioni contenute nella tavoletta sumera è basato su alcuni seguenti criteri. Il primo è quello che la K8538 indica il ventesimo giorno di un mese lunare, che parte con il novilunio e copre parzialmente i nostri mesi di Giugno e Luglio, di un anno compreso tra il 3500 a.C. e il 2000 a.C.; in secondo luogo le posizioni planetarie indicate sulla tavoletta erano tali che un pianeta era posto nella costellazione dei Gemelli, due pianeti posti nel Cancro e nessun pianeta posto nei Pesci. L’analisi delle configurazioni planetarie ha mostrato che il 29 Giugno del 3123 a.C. sembra essere la data più probabile, tra una ventina di candidate, per la collocazione cronologica dell’impatto dell’asteroide. Rimane ora un altro problema da risolvere e cioè che nel IV millennio a.C. l’area geografica alpina in cui è avvenuto l’impatto era densamente popolata da popolazioni che, soprattutto nella Valcamonica, hanno prodotto complessivamente circa 300.000 incisioni rupestri di tipo figurativo, cioè che descrivono scene reali, e nonostante abbia eseguito una ricerca molto accurata quando, nel 2001, pubblicai il volume “LA CIVILTA’ DEI CAMUNI, Sole Luna e Stelle nell’Antica Valcamonica”, Keltia, Ed. Aosta, non è stato possibile mettere in evidenza l’esistenza di petroglifi che possano riferirsi in qualche modo alla registrazione dell’evento che dovette aver avuto effetti devastanti nella valle.

 

 

 

 

Ad onor del vero a quel tempo qualcuno mi propose l’identificazione delle rappresentazione dell’evento nel simbolo ciclomorfo tracciato su alcune steli e massi monumentali prodotti dalla cultura camuna durante il calcolitico, e che vede l’esempio più antico nel misterioso petroglifo tracciato sulla roccia del Capitello dei Due Pini, presso il paese di Paspardo, in Valcamonica, ma la discrepanza cronologica tra il calcolitico camuno ed la datazione dell’impatto che a quel tempo era considerata molto più antica rispetto a quanto ora ipotizzato da Bond ed Hempsell. La collocazione cronologica proposta dai due studiosi potrebbe anche essere coerente con il petroglifo di Paspardo il quale potrebbe conservare la memoria storica dell’osservazione della caduta dell’asteroide, tanto da essere diventato un oggetto di culto frequentemente tracciato sulle steli e sui massi sacri calcolitici camuni.

 

 

 

 

Il petroglifo tracciato sul menhir di Ello

 

 

Anche sul menhir di Ello presso Lecco, in Lombardia, abbiamo una rappresentazione simile a quelle camune e coeva ad esse. Anche in questo caso potrebbe essere ipotizzata una possibile correlazione con la memoria storica dell’evento o addirittura con la diretta osservazione della caduta dell’asteroide. E’ comunque necessaria molta cautela ed un’analisi storica, archeologica ed archeastronmica molto accurata e rigorosa prima di per poter avanzare ipotesi in tal senso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nso

Commenti

35 Risposte to “Oetzi, i Sumeri, i Camuni e l’asteroide di Köfels”

  1. Prototipes Apokriatikes Stoles on ottobre 27th, 2012 05:34

    You actually make it seem so easy with your presentation
    but I find this topic to be really something that I think I would never understand.
    It seems too complicated and very broad for me.
    I am looking forward for your next post, I will try to get the hang of it!

  2. promotional products adelaide on aprile 13th, 2013 09:09

    It’s going to be ending of mine day, but before end I am reading this great paragraph to improve my know-how.

  3. Jocelyn on maggio 17th, 2013 22:04

    Heya i’m for the first time here. I came across this board and I to find It truly helpful & it helped me out a lot. I hope to give something back and aid others such as you aided me.

  4. JJ Usher on luglio 6th, 2013 10:58

    Hmm it looks like your site ate my first comment (it was extremely long)
    so I guess I’ll just sum it up what I wrote and say, I’m
    thoroughly enjoying your blog. I too am an aspiring blog writer
    but I’m still new to the whole thing. Do you have any tips for rookie blog writers? I’d certainly
    appreciate it.

  5. garcinia cambogia premium with super citrimax on luglio 23rd, 2013 01:26

    These are actually impressive ideas in regarding blogging.

    You have touched some good factors here. Any way keep up wrinting.

    Review my homepage garcinia cambogia premium with super citrimax

  6. Susannah on luglio 28th, 2013 21:52

    What’s up friends, nice piece of writing and pleasant arguments commented at this place, I am genuinely enjoying by these.

  7. personal loan on agosto 3rd, 2013 03:36

    Wonderful goods from you, man. I have understand your stuff previous to and you
    are just too wonderful. I actually like what you have acquired here, certainly like what you are stating
    and the way in which you say it. You make it entertaining and you still care for to keep it wise.
    I can not wait to read much more from you. This is
    actually a great web site.

    Also visit my page personal loan

  8. how does cellulite form yahoo on agosto 7th, 2013 12:05

    Does your site have a contact page? I’m having problems locating it but, I’d like
    to shoot you an email. I’ve got some recommendations for your blog you might be interested in hearing. Either way, great site and I look forward to seeing it expand over time.

  9. innovative business ideas on agosto 8th, 2013 04:24

    I almost never put feedback, however I read several opinions here on Oetzi,
    i Sumeri, i Camuni e l’asteroide di Köfels : Ecoantropologia but had some basic
    questions for you if you do not mind. Could it possibly be
    just me or do some of the comments seem as if they’re provided by really moronic folks? Also, if you happen to be posting on some different web sites, Let me stay in touch with you. Is it possible to put up a short list of your current social media sites such as your linkedin user profile, Facebook url page or twitter feed?

  10. baby cribs on ottobre 18th, 2013 16:03

    We stumbled over here different web page and thought I might as well
    check things out. I like what I ssee so i am just following you.

    Look forward to looking into your webb page repeatedly.

  11. allreddresses.com on gennaio 7th, 2014 08:45

    Wow! Finally I gott a blog from where I
    be capable of actually take valuable data regarding my study and knowledge.

  12. สัมภาษณ์ EBA CU on gennaio 23rd, 2014 11:27

    Hi, I think your site might be having browser compatibility issues.
    When I look at your website in Ie, it looks fine but when opening in Internet Explorer,
    it has some overlapping. I just wanted to give you a quick heads up!

    Other then that, fantastic blog!

  13. http://www.clearcompassmedia.com on marzo 20th, 2014 20:48

    I love what you guys are usually up too. Such clever work and reporting!
    Keep up the terrific works guys I’ve included you guys to my own blogroll.

    http://www.clearcompassmedia.com

  14. asa on aprile 10th, 2014 23:40

    What’s up colleagues, how is the whole thing, and what you would like to say on the topic of this
    piece of writing, in my view its really amazing designed
    for me.

  15. soup.Io on maggio 21st, 2014 11:17

    Fabuleux article, persistez de cette façon

  16. film horriblement hardcore d'éjaculation faciale coulante on maggio 21st, 2014 23:05

    Une fois de plus un article effectivement plaisant

  17. Pam on agosto 29th, 2014 16:41

    I read a lot of interesting content here. Probably you spend a lot of time writing, i know how to save
    you a lot of work, there is an online tool that
    creates high quality, google friendly posts in seconds, just search in google – laranitas free content source

  18. flood repair on settembre 2nd, 2014 23:12

    Simply wish to say your article is as astounding. The clarity
    in your put up is just great and i can suppose you are an expert on this subject.
    Well along with your permission let me to take hold of your
    RSS feed to keep up to date with approaching post. Thanks one million and please keep up the
    gratifying work.

  19. food heal kdney stone on settembre 12th, 2014 15:23

    Hello it’s me, I am also visiting this web page daily, this website is genuinely
    nice and the people are truly sharing good thoughts.

  20. search on settembre 18th, 2014 13:32

    It’s awesome in favor of me to have a website, which is useful for my
    knowledge. thanks admin

    Also visit my webpage search

  21. http://ricardoalfonsinblog.com/profile-6970/info/ on ottobre 5th, 2014 01:28

    Hello! This post could not be written any better! Reading through this post reminds me of my previous room mate!
    He always kept chatting about this. I will forward this post to him.
    Fairly certain he will have a good read. Thanks for sharing!

  22. pulsatile tinnitus on ottobre 5th, 2014 20:49

    I loved as much as you’ll receive carried out right here.
    The sketch is attractive, your authored subject matter stylish.
    nonetheless, you command get got an shakiness over that you wish be delivering the
    following. unwell unquestionably come more formerly again since exactly
    the same nearly a lot often inside case you shield
    this increase.

  23. congo on ottobre 23rd, 2014 08:27

    Humana People to People creates the objective to advance
    under-developed countries through providing coaching
    to primary school tutors and tradesmen, making an effort to recommend good health
    and generate information regarding Aids and to help with more
    increasing the places agriculture. Humana People to People handles numerous various activities and missions all over poor places
    in nations from around the world. By employing the nearby men and
    women along with their governing administration, they are able to assist those who are in need
    of assistance through their non-profit help agencies.
    China is among numerous nations this non-profit organization visits to deal with the demanding difficulties which they experience currently.

    The Humana People to People Action works together with The Federation for Associations within the Yunnan area of China.
    This work began within 2005 and keeps over currently.
    The Humana People to People Co-operation Project Agency of
    the Yunnan Region operates to improve capital to be able to comply
    a variety of tasks all through the province around poverty-stricken areas.
    A few jobs that Humana People to People tries to bring to
    the current region of China include professional
    coaching centers in which they’re able to advance their education, fixing them to get employment,
    supplying information about infectious illnesses and more.

    Humana People to People first began complying their tasks
    within China during 2007. One of the first projects that was assumed was the Malaria mission which directed to present beneficial information and protection on the disease to region people.

    A Community Ability Improvement and Child Aid plan was subsequently started in Zhenkang.

    An awesome 13 developments were started out in 2010 for several of the largest poverty-stricken places in the area.
    In addition to the Yunnan Province, commissions
    were got going in the Sichuan Province, Chongqing Area and Guangdong Province.

    Presently, a number of commissions that Humana has taken on within China contains
    treatment in non-urban areas, early child schooling that is developed to bring
    Chinese kids a lead on the road to accomplishment, developing safer roads for Humana toddler children, providing quick HIV checking, starting farmer support groups
    and improving money through charity occasions like the Comedy Pub China Charity Show.
    Now, there are 11 projects currently being executed throughout 3 provinces within China and in a lot more than 128 towns.
    Together with 280 cumulate beneficiaries, People to People brings expect
    and also a greater future to these poverty-stricken non-urban locations.

  24. soccer stadium on dicembre 11th, 2014 20:44

    This is a good tip particularly to those new to
    the blogosphere. Simple but very precise information… Thank you for sharing this
    one. A must read post!

  25. chiming on dicembre 15th, 2014 15:15

    For latest news you have to pay a visit world-wide-web and on internet I found this web page as a finest web page for newest updates.

  26. Yahoo on dicembre 16th, 2014 04:05

    Wonderful site you have here but I was wanting to know
    if you knew of any forums that cover the same topics discussed in this
    article? I’d really love to be a part of online community where I can get opinions from other
    experienced people that share the same interest. If
    you have any recommendations, please let me know.

    Kudos!

  27. friendlycharlat77.blog.com on gennaio 13th, 2015 20:26

    It’s remarkable in favor of me to have a site,
    which is good designed for my knowledge. thanks admin

    Loook into my web site; simpson universal angle Bracket;
    friendlycharlat77.blog.com,

  28. exodus gods and kings streaming film en entier streaming VF on gennaio 30th, 2015 02:27

    Ce 24 décembre, ce n’est pas seulement le réveillon de Noël, c’est aussi le jour où sort dans les salles
    le film Exodus : Gods and Kings de Ridley Scott.

  29. Lorri on maggio 6th, 2015 20:52

    Nice post. I was checking continuously this blog and
    I am impressed! Extremely useful information specially the last part 🙂 I care for such info much.
    I was looking for this particular info for a long time.
    Thank you and best of luck.

    Also visit my website – Technology Consulting (Lorri)

  30. dyson fan on maggio 3rd, 2016 11:59

    Hi there, I enjoy readsing all of your article. I wanted to write a little comment
    to support you.

    my homepage dyson fan

  31. esther dyson on maggio 10th, 2016 15:20

    Hi there mates, nice article and pleasant urging commented
    here,I am actually enjoying by these.

    my page esther dyson

  32. dtaservices4U.com on giugno 4th, 2016 11:09

    Heⅼlo I am sⲟ grdateful I founnd ʏouг blog, Ireally foսnd you Ƅy accident, ԝhole I wwas searching оn Yahoo foг sometɦing else, Anyhoᴡ
    I aam Һere noow ɑnd would just ⅼike to saү many thanks ffor a tremedous post and а all rоսnd thrilling blog (I аlso love the theme/design), I don’t havе time to read througһ it all ɑt thhe mօment Ƅut
    I have bookmazrked іt and alsо aⅾded іn your RSS feeds,
    sο when I havee tіme I wiⅼl be Ьack tⲟ reaɗ a lot mοгe, Ꮲlease
    dо қeep up the fantastic work.

    Feell free to visit mmy web sute :: magic glossy (dtaservices4U.com)

  33. agen sbobet bola terpercaya on giugno 15th, 2016 21:55

    Ѵery nie article, totally whaat I wаnted to find.

    Silahkan Cek halaman website Kami untuk mendapatkan Fakta lebih keren tentang agen sbobet bola terpercaya .
    Suwun

  34. surat lamaran kerja terlengkap on giugno 29th, 2016 02:38

    Whatt а material of ᥙn-ambiguity aand prdserveness ⲟf precious xperience ϲoncerning unexpectd emotions.

    Ayyo baca-baca ɗi web Aku untuk dapat Informasi lebih
    komplit mengenai surat lamaran kerja terlengkap .

    Terima Kasih

  35. Kasha on giugno 30th, 2016 20:20

    I go to see everyday a few websites and sites to read articles, but this weblog presents quality based articles.

Leave a Reply




<